In linea con quanto disposto dal Decreto legislativo 81 del 2008 e successive modifiche e integrazioni, il rischio è inteso come la probabilità che si possa verificare un evento dannoso conseguente all’esposizione a un pericolo; è necessario quindi stimare e valutare tutti i potenziali rischi nel luogo di lavoro e nelle procedure lavorative.

La valutazione dei rischi nel luogo di lavoro viene effettuata dal Datore di Lavoro in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e con il Medico Competente (nei casi in cui è obbligatoria la sorveglianza sanitaria), previa consultazione con il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

Le principali attività e documenti previsti obbligatoriamente in tutti gli ambienti di lavoro sono:

  • incarico formale del R.S.P.P. interno o esterno
  • incarico formale del Medico Competente (ove previsto)
  • redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) con data certa
  • comunicazione ai lavoratori per elezione loro Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)
  • incarico degli addetti alla gestione delle emergenze antincendio e primo soccorso
  • piano di informazione, formazione e addestramento dei lavoratori
  • comunicazioni agli Enti di Vigilanza

Safety Target, nella persona del RSPP incaricato, insieme al Datore di Lavoro crea il Documento di Valutazione dei Rischi in linea con la normativa vigente, completo di documentazione da allegare come le lettere d’incarico e la pianificazione delle attività future, quale ad esempio, la formazione del personale.

Richiedi informazioni per l’elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi.

Incarico RSPP

Valutazione dei rischi

Impianti e presidi antincendio

Manutenzione impianti e presidi antincendio